“La verità negata” , il libro inchiesta sulla morte del sindaco Vassallo

Vincenzo Iurillo, cronista de Il Fatto Quotidiano, è autore con Dario Vassallo del libro ‘La verità negata’ , il racconto d’inchiesta sulla morte del sindaco pescatore Angelo Vassallo. Una morte avvolta ancora oggi dal mistero.

Il 5 settembre, data di uscita di questo libro, saranno trascorsi dieci anni precisi dall’omicidio del sindaco di Pollica Angelo Vassallo e in ogni pagina del volume trasuda la rabbia e il dolore degli autori per la mancata scoperta del colpevole, o dei colpevoli. Con Vassallo morì una speranza: quella di un territorio libero dalle mafie, dalla droga, dagli abusi edilizi. Dieci anni di omertà e depistaggi, dei silenzi di chi sapeva qualcosa e ha taciuto. Per indifferenza. Per paura. Perché è più facile girare la testa dall’altra parte.

Da dieci anni Dario Vassallo, il fratello del sindaco pescatore, si batte alla ricerca della verità. Il libro è attraversato dal racconto in viva voce degli incontri, delle iniziative, delle conferenze, delle lettere, delle denunce di Dario, per tenere viva la memoria di Angelo e per sollecitare il lavoro di magistrati e inquirenti. Mentre nel capitolo a cura del cronista del Fatto quotidiano Vincenzo Iurillo si ripercorre la storia di dieci anni di indagini giudiziarie e giornalistiche intorno ai misteri, ai dubbi e agli inquietanti sospetti che hanno avvolto il delitto Vassallo in un cono d’ombra. Sotto al quale hanno trovato riparo gli assassini del sindaco. Che, ne siamo certi, prima o poi verranno stanati.