La Storia della Capretta Nana: un nome da scegliere

Sceglieranno i social, già impazziti tra fantasia e realtà. Oasi o Perla, Luna o Clara. O magari Titinedda, strizzando l’occhio al dialetto cilentano per l’ipotesi indigena dal significato territoriale stretto. Non manca, insomma, la voglia di partecipare tra gli gli utenti social, pronti a rispondere all’appello lanciato dall’Oasi WWF Grotte del Bussento, a Morigerati. Date un nome un nome all’ultima arrivata: si tratta della graziosa capretta nana neonata, già diventata la “mascotte” di uno dei siti naturalisti più belli in assoluto. E’ talmente piccola da poter essere presa nel palmo di una mano.