La Riflessione: se volete fare qualcosa di buono, vivete e non vivacchiate

La frase non è mia. E’ del Papa. La prendiamo in prestito oggi, in avvicinamento alle procedure natalizie. Da domani, secondo tradizione antica, nelle nostre case cominceranno a trovare spazio alberi e/o presepi. C’è chi sceglie: magari secondo i precetti di De Crescenzo/Bellavista, con la differenza tra uomini d’amore e uomini di libertà. C’è chi non sceglie e piazza sia l’uno che l’altro, per tradizione o semplicemente per far felici i bambini, meglio magari con spazio in giardino. Ma se volete fare qualcosa di buono nella vita, vivete e non vivacchiate: gli addobbi non contano, se credete al Natale, fatelo ogni giorno nelle vostre vite, anzi facciamolo nelle nostre vite.