La Riflessione: il Pd che non c’è più

Nemmeno i tempi supplementari del ballottaggio hanno rianimato il Pd, sconfitto anche in roccaforti toscane ed emiliane. Fine di una storia? Ci vorrà pazienza, fantasia e vero cambiamento per rispondere no. Lunghissima è la strada per rifarsi, anche se gli italiani ultimamente cambiano spesso umore in cabina elettorale. Nemmeno la scelta di smarcarsi da un possibile matrimonio governativo con i grillini ha pagato, anzi ha aperto dubbi sulla decisione in questione. Più che parlare del complicato dopo Renzi, ci sarebbe da dibattere sul vero problema di fondo: chi e cosa rappresenta in Italia, attualmente, il Pd?