La Partita del sabato: Guadagno Giffonese, risparmio e vittoria Alfaterna

Girone D di Promozione, appuntamento a Pecorari per Alfaterna-Giffonese. C’è differenza di valori e classica ma la Giffonese passa avanti con l’inarrestabile Bartolo Guadagno, bomber svincolato a dicembre e sempre dalla Giffonese ripreso qualche giorno fa. 4-4-2 per Sellitti. In porta Caso. Linea difensiva con Veneziano, il febbricitante Esposito, Vitiello e Califano. A centrocampo Trapanese, Bisogno, Buonfiglio e Fortino. In avanti Citro e Cirillo (sostituito per infortunio dopo venti minuti da Ragone). E’ l’8′, Bartolo Guadagno supera Caso col pallonetto da stagionato killer di portieri sempre valido. Pareggio su rigore: mani sul tentativo di Fortino sotto forma di cross, rigore due volte tirato e due volte realizzato da Citro al 15′. Fa gli straordinari Caso per opporsi a tentativi vari della squadra allenata in campo e fuori dall’immortale Gigi Incitti (oggi solo mister). Di nuovo avanti la Giffonese, su rigore, per fallo di Caso su Guadagno, che quest’ultimo trasforma in gol del vantaggio. Nel recupero della prima frazione, Citro pareggia di nuovo il colpo. Nella ripresa Trapanese e Citro sfiorano il sorpasso, trovato dallo stesso Trapanese al 32′, cross di Fortino e inzuccata da tre punti per il jolly di Sellitti. Allo scadere del tempo numero uno, da vero numero uno, Caso salva tutto sul tentativo di Martino Imparato, evitando l’incubo del ripetere il pareggio dell’andata. Morale della faccenda? La squadra di Prisco Selitti, con un Fortino in più nel motore, rafforza la candidatura ad un girone di ritorno da altissima quota (in avanti c’è sempre Cavezza oltre ai titolari odierni, a centrocampo tornerà Cascella, tra i nuovi under occhio a Maione), a patto però di rischiare meno in fase difensiva, sia in casa che in trasferta (oggi invero mancava la coppia centrale titolare composta da Granato e Lamberti). La Giffonese ? Con Guadagno si salva (con l’aiuto del discreto Cataldo).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

pur soffrendo. Però una cosa va detta. Possibile che la squadra che rappresenta la location del Film Festival noto al mondo intero debba arrabattarsi ogni anno ?