Karate: Ruggiero e De Vivo, gioiellini di bronzo dello Shirai Club San Valentino

Lo Shirai Club San Valentino sistema in bacheca due nuove e prestigiose medaglie. Ai Campionati Europei giovanili di karate disputati a Sochi in Russia, due allievi del sodalizio guidato dal maestro Antonio Califano hanno conquistato due medaglie di bronzo. Sul terzo gradino del podio sono saliti Daniele De Vivo (classe 2003), fratello d’arte del già “famoso” Gianluca, che ha fatto un gran bel balzo in avanti nel ranking mondiale della categoria Cadetti 63 kg. Stesso risultato per Rosario Ruggiero (classe 2001), divenuto numero 1 al mondo nella categoria Juniores 68 kg, ma soprattutto qualificato di diritto ai prossimi Giochi Olimpici Giovanili in programma a Buenos Aires nell’ottobre prossimo.

Sforna talenti l’Agro Nocerino Sarnese nelle arti marziali, trovando nello Shirai Club di San Valentino Torio il più prolifico serbatoio di campioncini: Asia Staglioli, Gianluca De Vivo, Angelo Crescenzo, Anna Maria Damolideo, Rosario Ruggiero e Daniele De Vivo sono solo alcuni degli atleti cresciuti sotto la guida del maestro Antonio Califano, ex tecnico della Nazionale Italiana Master che, con i due nuovi trofei internazionali conquistati dai suoi ragazzi, sarà prima o poi costretto a creare un nuovo enorme salone da utilizzare solo come maxi-esposizione di coppe e medaglie.

Rosario Ruggiero e Daniele De Vivo, studenti del liceo scientifico “Nicola Sensale” di Nocera Inferiore, hanno fatto incetta di trofei internazionali dalla scorsa estate. Prima della doppia medaglia continentale a Sochi, da luglio scorso a oggi Rosario e Daniele sono saliti sul podio alla Youth Cup di Umag in Croazia (oro per Ruggiero, argento per De Vivo), al Campionato del Mediterraneo di Tangeri in Marocco (bronzo per entrambi), ai Mondiali giovanili di Tenerife (argento per Ruggiero) e all’Austrian Karate Championshcup (oro per entrambi).