Juve Stabia: un punto a Francavilla, andata da capolista imbattuta

La squadra di Caserta soffre ma riesce mantenere l’imbattibilità per un intero girone.
La prima frazione è stata giocata sin da subito a ritmi molto alti, sia da una parte che dall’altra. L’inizio è favorevole alla Juve Stabia. Paponi per poco non batte Nordi su una bellissima girata di destro disinnescata con un grande guizzo dal portiere avversario. Ma apassare in vantaggio è la Virtus Francavilla con Partipilo, bravissimo a sfruttare una disattenzione di Marzorati e a battere in uscita Branduani. Pochi minuti dopo, un’azione quasi fotocopia stava per essere sfruttata da Sarao, conclusione termina  a lato. La reazione delle vespe c’è ma il portiere di casa si esalta prima su Paponi e poi su Calò.
Mister Caserta decide di giocarsi la ripresa con le due punte togliendo Carlini per El Ouazni e la scelta si rivela subito azzeccata. Proprio l’attaccante italo-marocchino è bravo a procurarsi un calcio di rigore con l’aggiunta dell’espulsione a Sirri. Paponi dal dischetto non sbaglia e sigla il suo nono gol stagionale. Le condizioni disastrose e la difesa ad oltranza della Virtus Francaviila condizionano il tentativo di forcing ospite. A dieci minuti dal termine arrivano due opportunità per la Juve Stabia, prima con El Ouazni, che non riesce a contrallare davanti al portiere, poi con il bel pallone messo da Elia e non sfruttato da nessuno.