fbpx
Home News Juve Stabia-Cosenza 1-0, decide un rigore di Forte

Juve Stabia-Cosenza 1-0, decide un rigore di Forte

Non accade granchè nella prima frazione di gioco, con la Juve Stabia attenta ed ordinata in campo al cospetto di un avversario aggressivo e combattivo palla su palla che non lascia alcuna possibilità di gioco ai padroni di casa. Di Francesco Forte l’unica autentica occasione goal per la Juve Stabia su calcio di punizione al minuto numero 11, Perina è attento e manda in angolo. La ripresa si apre senza sostituzioni e con il Cosenza di Braglia in possesso della sfera. Il primo pericolo della seconda frazione è di marca calabrese con Idda che, a tu per tu con Russo, non riesce a ribadire in rete dagli sviluppi di un calcio piazzato. Successivamente Canotto entra in aria calabrese con un guizzo, Capela è bravo nello sventare la minaccia deviando in angolo. Al 19’ della ripresa, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Addae di testa spedisce a lato da buona posizione. Al 44’ l’episodio che cambia volto al match: Addae spara da distanza ravvicinata, un difensore del Cosenza si oppone come può ma in maniera irregolare, l’arbitro ci pensa su e decide di concedere il penalty alla Juve Stabia ravvisando un tocco di mano di Capela. Dal dischetto è implacabile Francesco Forte che, cosi, colleziona l’ottava marcatura stagionale con la casacca gialloblè. E’ apoteosi al ‘Menti’ con i sostenitori di casa letteralmente impazziti di gioia. La reazione del Cosenza è veemente ma imprecisa, con le vespe che si difendono con ordine sino alla fine.

Juve Stabia (4-3-3): Russo; Vitello, Troest, Fazio, Ricci; Addae, Calò, Buche (61′ Mallamo); Forte, Bifulco (78′ Rossi), Canotto (63′ Cisse). All. Caserta.

Cosenza (3-4-3): Perina; Idda, Anibal, Legittimo; Corsi, Sciaudone, Boh, D’Orazio (74′ Lazaar); Baez (83′ Greco), Riviere, Machach (80′ Pierini). All. Braglia.

Arbitro: Aureliano.

Marcatori: 90′ Forte rig. (J)

Ammoniti: 27′ Sciaudone (C), 38′ Legittimo (C), 70′ Ricci (J), 73′ Calo (J), 78′ Corsi (C), 88′ Anibal (C), 90’+2 Lazaar (C).

error: Content is protected !!