Italia – Al via il maxi – orale previsto per la Maturità 2020

5

Una maturità quella del 2020 fuori dall’ordinario tra incertezze e incredulità degli stessi studenti.
Il Covid-19 ha messo a dura prova gli studenti che invece di affrontare le tre prove previste per ogni indirizzo scolastico hanno dovuto svolgere oggi un maxi orale presenziato da 6 membri della commissione tutti però interni ad eccezione del Presidente.

Una maturità che difficilmente lo studente potrà dimenticare per la sua unicità.

Tante le testimonianze dei primi ragazzi che hanno affrontato la prova del maxi-orale in presenza e davanti alla commissione: molti si sono detti preoccupati e agitati, mentre altri hanno definito l’esame di Stato “surreale, anche se i prof sono stati tutti molto disponibili”.

Dopo tre mesi le scuole munite di gel igienizzante e mascherine hanno riaperto alle 8.30 le aule per accogliere gli studenti tra l’incredulità di poter affrontare l’esame di Stato in una sola prova senza e l’incertezza dovuta alle numerose perplessità di svolgimento in presenza di quest’ultimo.

Molti ritengono che lo studio da casa sia stato più proficuo rispetto alle solite alzatacce alle 6.30 di mattina per raggiungere la scuola, altri sostengono che comunque sia la scuola in presenza è necessaria per un apprendimento più pratico.

Nonostante ciò gli insegnanti oltre ad essersi dimostrati molto disponibili dalle testimonianze pervenute ci auguriamo che tutti i maturandi 2020 possano ricordare questo momento come unico e speciale per il resto della loro vita.

©️ Riproduzione Riservata MN24
ESCLUSIVA MN24