Interviene per sedare una lite successiva a un incidente stradale e viene accoltellato.

E’ quanto avvenuto sabato scorso, 25 gennaio, in via Montegrappa, nel quartiere Secondigliano a Napoli, dove un poliziotto libero dal servizio è intervenuto, qualificandosi, nel corso di una discussione conseguente ad un lieve sinistro stradale.

 

Uno degli automobilisti, dopo aver apostrofato l’agente, si è allontanato per tornare poco più tardi armato di un coltello, con cui ha subito colpito più volte il poliziotto; ne è nata una colluttazione a seguito della quale l’aggressore si è dato alla fuga. Le immediate indagini del Commissariato Scampia hanno portato, la mattina seguente, all’individuazione e al fermo per tentato omicidio di S.S., 22enne napoletano, nella cui camera da letto è stato anche rinvenuto un coltello che si ritiene sia quello utilizzato per l’aggressione.

Martedì mattina, il Gip del Tribunale di Napoli, su richiesta della Procura della Repubblica, ha disposto nei confronti dell’indagato la misura degli arresti domiciliari.