Incitti, 50 anni, da mister a calciatore, torna al gol

50 anni Gigi Incitti li festeggerà a fine febbraio. Ma il regalo ha anticiparselo, scendendo in campo ieri pomeriggi a segnando per sua Giffonese il gol che accorciato le distanze nella sfida persa per 2-1 sul campo del San Marzano nel girone D di Promozione. Il bello o il normale fate voi, è che Gigi Incitti fa da mister alla squadra, alle prese con l’ennesima missione salvezza. Quando vede la squadra in difficoltà, Incitti non esita un istante, lascia la conduzione al vice e compagno di tante battaglie Fiorillo, si ributta in campo da leader di centrocampo, in nome e per conto di una vita da calciatore cominciata oltre 30 anni e trascorsa con le maglie di Angri, Gangi, Savoia, Giarre, Triestina, Altamura, Nardò, Cavese, Albanova, Scafatese prima di optare, si fa per dire, per la panchina iniziando proprio dai canarini versione Eccellenza. Suo fratello Luca, pure con illustre passato tra i dilettanti regionali e non solo, con qualche in meno, sembra arreso al divertimento puro in categoria minori. Ma Gigi non molla. Anzi…