In giro per l’Italia – La riserva naturale di Vivara

L’isola di Vivara è una piccola isola di origine vulcanica del golfo di Napoli, di proprietà privata, appartenente al gruppo delle isole Flegree e posta tra Procida, a cui è unita da un ponte, e Ischia. Oggi l’isolotto è collegato al promontorio di Santa Margherita (Marina Chiaiolella) da un ponte transitabile solo a piedi e nonostante le piccole dimensioni , l’isola offre una serie di sentieri percorribili e caratterizzati da una vegetazione lussureggiante e incontaminata.

Essa è un’oasi naturalistica protetta dal 1974 e riserva naturale dello Stato dal 2002. Oltre a essere popolata da piante rare, conigli selvatici e numerosi uccelli acquatici, è sede di importanti ritrovamenti archeologici di origine micenea. I suoi fondali, spettacolari e ricchissimi di piante marine, sono un richiamo per tutti gli amanti delle immersioni subacquee.

Visitare  l’isola liberamente non è facile ma è trapelata notizia che a breve le escursioni saranno consentite a tutti coloro che durante la propria vacanza a Procida vorranno scoprire questo piccolo paradiso per ora poco esplorato. L’unico edificio presente a Vivara è la casa fatta realizzare dal Duca De Guevara nel 1681 che divenne “Casino di Caccia Borbonico” contiguo alla Casa Colonica. Splendida la terrazza dalla quale è possibile ammirare scorci mozzafiato sulla vicina Ischia e su tutto il litorale campano.

Giuseppina Rita De Stefano