In giro per l’Italia – Ischia: isola di piaceri e meraviglie

Se era l’isola più amata dagli antichi romani un motivo doveva esserci che loro –  si sa- erano vicini agli Dei. Ischia, terra di piaceri dal mare incantato e dalla vegetazione colorata e profumata è ancora uno dei luoghi da visitare più belli della Campania. Tra percorsi avventurosi e spiagge sabbiose, fa da regina la Baia di Maronti alla fine della quale   si trovano le fumarole, fenditure del suolo da cui fuoriescono vapori ad altissima temperatura. Un sito termale a cielo aperto è la Cala di Sorgeto dove piscine naturali mantengono calde acque che sono balneabili anche d’inverno. Si passa poi per la spiaggia simil tropicale di San Montano, alla spiaggia di Cava dell’Isola, vivace e giovanile, per arrivare alla panoramica Cartaromana con vista sul castello, e la selvaggia Scarrupata, protetta da un’alta scogliera e accessibile tramite un sentiero impervio. Un luogo di grande interesse storico culturale dell’isola è il Castello Aragonese. Esso divenne famoso nel XVI secolo quando ospitò Vittoria Colonna che qui soleva spesso intrattenersi con Michelangelo Buonarroti e vi attrasse Ludovico Ariosto. Il castello è attualmente adibito a sede di eventi  e mostre. Il museo ischitano propriamente detto è quello di Villa Arbusto presso Lacco Ameno che conserva, tra altri reperti classici, la celebre Coppa di Nestore, e i resti di una cripta paleocristiana.

Giuseppina Rita De Stefano