In carcere entra di tutto, fenomeno sempre più preoccupante

È’ trapelata oggi la notizia che nel carcere di Salerno c’è stata una maxi operazione che ha visto impiegati più di cento uomini appartenenti alla Polizia Penitenziaria, i quali a seguito di una perquisizione straordinaria che ha interessato tutto l’istituto hanno rinvenuto 10 telefoni cellulari perfettamente funzionanti, utilizzati da Boss camorristi per impartire ordini all’esterno della struttura e continuare a gestire i traffici criminali. Sono state rinvenute sempre nel corso delle operazioni di perquisizione anche sostanze stupefacenti.