Immigrato rapinato da italiano, bisogna dirlo a Salvini…

Accade anche questo, in barba a tutti i luoghi comuni. Prima gli offre un passaggio e poi lo rapina. È avvenuto a Capaccio Paestum: vittima un immigrato, originario del Mali e ospite del Centro di accoglienza di Santa Venere.  L’uomo alla guida, un italiano di circa 50 anni, gli ha offerto un passaggio. Il tempo di percorrere pochi metri e il breve viaggio si è trasformato in un incubo. Il conducente lo ha minacciato e, con una pistola in pugno, gli ha intimato di consegnare tutti i soldi che aveva con sé. IL 26enne gli ha consegnato i circa 80 euro che aveva in tasca.