Il Savoia nello “spareggio” playoff senza tifosi, Mignano chiede l’impresa

Salutata nello spiazzo antistante il ‘Giraud’ dai propri tifosi, che domani non potranno prender parte alla trasferta, la squadra del Savoia è partita alla volta della Puglia, dove allo Stadio degli Ulivi affronterà la Fidelis Andria, scontro playoff della 28a giornata.
Nella sfida contro la formazione di Potenza, mister Campilongo, che tornerà a sedersi in panchina dopo il turno di squalifica, non potrà contare sul difensore Cacace, appiedato dal Giudice sportivo, e sul centrocampista Ausiello, alle prese con un fastidio muscolare.
Come di consueto, è il direttore Mignano a fare il punto della situazione alla vigilia della partita: “Domani dobbiamo disputare una gara di carattere. Bisogna dimostrare di avere personalità, di credere in noi stessi e in quello che facciamo. Mi aspetto che ognuno che scenderà in campo faccia qualcosa in più del solito. Che tutti lottino su ogni pallone e diano il massimo per loro stessi e per i compagni. È doveroso verso i nostri tifosi che hanno voluto farci sentire il loro sostegno, verso la nostra società che ci dà modo di lavorare, ma soprattutto verso noi stessi che continuiamo a fare sacrifici in nome di questa gloriosa maglia”.