Il corallo di Torre del Greco patrimonio Unesco: presentata la proposta di candidatura

Si è svolta questa mattina – presso l’Istituto Superiore Francesco Degni – la conferenza di presentazione della proposta di candidatura alla Lista dei Patrimoni Italiani per l’Unesco de “La lavorazione del Corallo e del Cammeo di Torre del Greco”.

Ha introdotto il dibattito il dott. Tommaso Mazza, presidente del Comitato Promotore e di Assocoral, cui hanno poi fatto seguito gli interventi del vicesindaco di Torre del Greco Romina Stilo, del Sottosegretario di Stato al Ministero della Difesa, On. Gioacchino Alfano, dell’Assessore alle Attività Produttive della Regione Campania, On. Amedeo Lepore, del Sottosegretario di Stato al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, on. Antimo Cesaro.

Sono inoltre intervenuti Loredana Raia, consigliere regionale, e l’Ing. Ambrogio Prezioso, presidente dell’Unione Industriali Napoli.

Concluso il dibattito, il dirigente scolastico del Degni – la dott.ssa Rossella Di Matteo – ha poi guidato una delegazione per assistere ad una dimostrazione diretta delle fasi della lavorazione artigianale del corallo e del cammeo da parte degli studenti.

Da ultima, la visita al Museo del corallo e del cammeo, guidata dalla prof.ssa Caterina Ascione.