Herculaneum: in caso di festa, niente invasioni di campo

È terminata con il risultato di 4-1 l’amichevole disputata questo pomeriggio al Solaro tra l’Herculaneum ed il Montesarchio, quarta forza del girone B di eccellenza. A segno per i granata Caso Naturale, Esposito e Sansò; un autogol, poi, a completare il poker. Positive le indicazioni tratte dal tecnico Gigi Squillante in vista della gara di sabato pomeriggio contro il Savoia.

Nel frattempo, proprio in prospettiva del match che potrebbe sancire il matematico ritorno dell’Herculaneum in serie D, la società si è rivolta ai tifosi con una specifica richiesta in caso di promozione.

La festa dovrà svolgersi rigorosamente sugli spalti. Non saranno consentite invasioni di campo che la società potrebbe ritrovarsi a pagare a caro prezzo con multe saltate o con la squalifica del campo. L’abbraccio alla squadra, sul rettangolo verde, sarà consentito solo nell’ultima gara interna, dopo aver ottenuto – si legge nella nota ufficiale – le necessarie autorizzazioni dal personale preposto alla sicurezza.