Herculaneum, adesso puoi far festa

Granata promossi in serie D con quattro giornate d'anticipo

Sarebbe bastato un solo punto per la matematica promozione, ma dinanzi ad un Solaro traboccante d’entusiasmo, i granata di Squillante non hanno badato a calcoli. Albanese stende il Savoia e spalanca all’Herculaneum le porte della serie D.

Prima della gara, anche il Sindaco Ciro Buonajuto aveva rivolto alla città il suo personale appello, invitando tutti allo stadio per festeggiare la promozione. Ed alla fine festa è stata. Una festa rincorsa per un’intera stagione, a suon di reti, vittorie e record.

Dopo tredici anni l’Herculaneum torna nel massimo campionato dilettantistico.

Contro il Savoia non è stato però tutto in discesa. Anzi. Alla mezz’ora gli applausi sono tutti per l’estremo difensore granata Ferrieri, che neutralizza un penalty a Pagano, mentre al 12′ della ripresa è il difensore Albanese a far esplodere il Solaro, siglando la rete che vale la serie D. I granata potrebbero raddoppiare, prima con El Ouazni (ottima risposta di De Martino) e poi con Pianese (che spreca da posizione favorevole), limitandosi poi a gestire il vantaggio nell’ultimo quarto d’ora.

Poi c’è spazio solo per la festa.

herculaneum campo

Non contiene l’emozione il tecnico Squillante. “Il giusto epilogo di una stagione eccezionale, dominata sin dalla prima giornata. Felice per l’impresa realizzata e per tutti noi che abbiamo creduto in questo progetto sin dall’inizio. Doveroso ringraziare società e pubblico per lo spettacolo di oggi”.

Ed a proposito di società, pensa già al futuro il presidente Mazzamauro. “Ho desiderato tanto questo giorno. Questa festa mi riempie di orgoglio. Oggi si è finalmente realizzato quel progetto presentato tre anni fa. Adesso testa al futuro. Voglio una squadra vincente anche in serie D, ma per riuscirci abbiamo bisogno di uno stadio adeguato“.

A.V. Herculaneum 1924: Ferrieri, Cefariello, Calcagno, Gatta, Allocca, Albanese, Caso Naturale (84′ Salvati), Polverino (59′ Orefice), El Ouazni (70′ Esposito), Pianese, Tufano. A disposizione: Bencivenga, Falanga, Vastarello, Sansò. Allenatore: Luigi Squillante.

O.P. Savoia: De Martino, Cioffi, De Falco, Rinaldi, Cammarota, Velotti, Somma (61′ Coquin), Gargiulo, Pagano (54′ Majella), Toscano (84′ Pascucci), Palmieri. A disposizione: Cangiano, Di Grezia, Simeri, Bruno. Allenatore: Marco Miserini.

Arbitro: Gullotta di Siracusa.

Rete: 57′ Albanese.

Ammoniti: Rinaldi, Cioffi (S), Caso Naturale (H). Espulso: 92′ Cammarota (S) per doppia ammonizione.