Handball Lanzara: sconfitta a Teramo alla prima di ritorno

Sconfitta per la Amolaterra Handball Lanzara nella prima giornata di ritorno del campionato Nazionale di Serie A2 di pallamano maschile. Dopo un lungo periodo di pausa dettato dal calendario del girone, Russo e compagni nulla hanno potuto contro i padroni di casa della Lions, uscendo al termine della gara dal Palasannicolò di Teramo col punteggio finale di 27 – 11. La squadra allenata da coach Fonti, sempre più seconda forza del campionato, ha messo in pratica tutta la propria esperienza con la maggior parte degli atleti provenienti dalla massima serie nazionale. I portieri Di Marcello in primis e Collevecchio nel secondo tempo hanno offerto una prova autorevole, sostenuti da una attenta difesa, mentre in attacco gli abruzzesi hanno sbagliato pochissimo capitalizzando quasi tutte le occasioni presentatesi nell’ arco dei sessanta minuti di gioco. Di contro, la Amolaterra Lanzara non ha approcciato col piglio giusto alla gara, subendo un break di 5 – 1 nel corso delle prime battute di gioco. In seguito al timeout chiamato dal tecnico salernitano, i ragazzi hanno ritrovato il bandolo della matassa operando un minibreak che è valso il momentaneo 6 -4, dopodichè si è spenta la luce. Qualche disattenzione in difesa  e diversi tentativi a vuoto in attacco hanno favorito l’ allungo del Teramo che ha chiuso i primi 30′ di gioco sul 13 – 7.
Nella ripresa la situazione non cambia, i padroni di casa continuano ad allungare nel punteggio e quando il centrale spagnolo del Lanzara, Curià, fallisce il tiro di rigore consentendo ai padroni di casa di incrementare nuovamente il divario è il chiaro segno che, nonostante l’ esperienza e la maggiore caratura degli avversari, per i salernitani non è giornata. Girandola di rotazioni, dunque, sulla panchina del Lanzara per dare minutaggio agli atleti che nella seconda parte della stagione andranno ad infoltire il parco giocatori della squadra, assenti dall’ inizio dell’ anno chi per motivi personali, chi per motivi lavorativi nonchè alcuni di essi in via di recupero da gravi infortuni. L’ incontro si chiude, così, sul risultato finale di 27 – 11. Nel prossimo turno di campionato, la Amolaterra Handball Lanzara ritornerà a giocare tra le mura amiche, ospitando i sanniti della Scuola Pallamano Valentino Ferrara. Da segnalare l’avvenuto arrivo in organico di Carreño Ubeda, terzino spagnolo, 191 cm, classe 1998, nato ad Almería.