Governo / INPS – Bonus baby sitter, largo ai nonni purché non conviventi

Bonus Baby sitter, arrivano i primi chiarimenti sulle novità introdotte dal decreto Rilancio e chiarite dall’Inps nella circolare numero 73.

Il bonus, sarà valido solo durante l’emergenza coronavirus, ma una notizia lieta arriva per tutti i genitori: sarà possibile utilizzarlo per pagare nonni o altri familiari. Ci saranno comunque delle regole a definire l’utilizzo del bonus, prima fra tutte, il parente non può risiedere nella stessa casa dei bambini.

La registrazione potrà avvenire fino al 31 dicembre 2020 attraverso il portale Inps dovranno essere rese dal baby sitter entro il 31 luglio del 2020.

Potranno usufruire di questo aiuto tutte le famiglie che hanno dei figli al di sotto dei 12 anni e dove entrambi i genitori lavorano. il bonus varia in base alle esigenze, la somma parte da 600 euro e può arrivare fino a 1200 euro. Per chi volesse usufruire diventa necessario iscriversi nel portale dell’Inps tramite Pin, anche per le persone che verranno identificate come “baby sitter” è necessaria la registrazione al sito prima di poter inviare la pratica.

Jhoanne Cesarano