Gladiator-Sorrento 0-1, decide Costantino

Nei primi minuti le due squadre si studiano e la prima chance capita ai rossoneri al decimo: Cassata salta un paio di uomini sulla destra e con il sinistro mette al centro per Figliolia che stoppa di destro e si gira con il sinistro, la conclusione viene smorzata da Maraucci e Zagari blocca. I neroazzurri si affacciano in avanti al 16’ quando l’esordiente Di Monte ci prova dalla distanza di prima intenzione ma la mira è imprecisa. Cinque minuti dopo La Monica del Sorrento cerca la fortuna e con un fendente dal limite sfiora di poco il palo. L’inizio di gara del Gladiator è molto timido e gli ospiti hanno un leggero predominio territoriale senza però creare grossi problemi alla retroguardia nerazzurra. La Monica cerca di nuovo la gloria al 34’ ma stavolta il tiro finisce alto. L’ultimo brivido di un primo tempo abbastanza equilibrato e soporifero arriva al 38’ con Di Pietro che si incarica della battuta di un calcio di punizione dal limite, la conclusione termina alta.

Nella ripresa, i primi a rendersi pericolosi sono i neroazzurri che al 50’ sfiorano il vantaggio:Di Paola se ne va in progressione sulla fascia destra ed entrato in area lascia partire un pallonetto dolce indirizzandolo sul palo destro, la sfera esce davvero di un soffio. Il Sorrento è sempre padrone del gioco e al 54’ si rende pericoloso con Cacace che dal limite Gira verso la porta ma Zagari devia in angolo. Sul corner successivo il Sorrento trova il goal del vantaggio: Sul cross si crea una mischia in area, Costantino è il più lesto di tutti a ribadire in rete e a risolvere la matassa battendo Zagari e portando avanti i suoi. Nel tentativo di cambiare le cose e dare più spinta in avanti alla sua squadra, Borrelli cambia qualcosa e manda in campo Rekik, Vitiello e Ziello rispettivamente per Di Pietro, Marzano e Di Monte. Al 68’ padroni di casa sono pericolosi con una punizione violenta di Sall che con il destro sfiora la traversa e fa venire i brividi al portiere rossonero Scarano. Il Gladiator cerca di ritornare in partita con la forza della disperazione e in campo viene mandato anche Troianiello al posto del nuovo arrivato Sorrentino. Al 78’ Di Paola riceve palla da un lungo lancio, con il destro smorza e calcia angolato ma troppo debolmentr alla destra di Scarano che blocca senza patemi d’animo, buona occasione gettata al vento dal fantasista sammaritano.

GLADIATOR – SORRENTO  0-1

GLADIATOR: Zagari, Landolfo, Andreozzi, Di Monte (60’ Ziello), Sall, Maraucci, Di Paola, Marzano (65’ Vitiello) , Del Sorbo, Sorrentino (73’ Troianiello) , Di Pietro (60’Rekik). Allenatore: Borrelli

SORRENTO: Scarano, Cesarano, Masullo, La Monica, Cacace, Fusco, Costantino (92’ D’Alterio) , De Rosa, Cassata (68’ Alvino) , Vitale (82’ Vodopivec) , Figliolia (76’Bonanno). Allenatore: Maiuri

RETI: 55’ Costantino (S)

ARBITRO: Borriello di Arezzo