Giornata della Memoria al “Villaggio dei Ragazzi”

8

Per non dimenticare l’orrore della Shoah, per ricordare le vittime dell’Olocausto e coloro che hanno messo a rischio la propria vita per proteggere i perseguitati ebrei e non, si è celebrata, stamane, al Villaggio dei Ragazzi “Il Giorno della Memoria”.

Molte le iniziative sul tema del genocidio nazista, tra cui la presentazione di una galleria fotografica del viaggio svolto nel gennaio del 2020 da una rappresentanza di alunni del villaggio al campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau e di Sachsenhausen.

L’iniziativa, promossa dall’organizzazione il “Treno della Memoria”, ebbe l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, il Patrocinio della Camera del Senato e del Parlamento europeo, e rese, di fatto, gli allievi testimoni diretti della pagina più scura della storia del secolo scorso.

Molto appassionante e suggestiva è stata anche la visione del cortometraggio su Rai play “La stella di Andra e Tati”,  che racconta la Shoah vista con gli occhi di due bambine di 4 e 6 anni e la partecipazione delle V° classi degli Istituti alla celebrazione in diretta dal Campo di Fossoli organizzata da Sale Scuola Viaggi, che è valsa agli studenti anche la certificazione PCTO/Educazione Civica. 

“𝐸’ 𝑓𝑜𝑛𝑑𝑎𝑚𝑒𝑛𝑡𝑎𝑙𝑒 𝑐𝑜𝑚𝑚𝑒𝑚𝑜𝑟𝑎𝑟𝑒 𝑡𝑢𝑡𝑡𝑒 𝑙𝑒 𝑣𝑖𝑡𝑡𝑖𝑚𝑒 𝑝𝑒𝑟 𝑛𝑜𝑛 𝑑𝑖𝑚𝑒𝑛𝑡𝑖𝑐𝑎𝑟𝑒 𝑙’𝑜𝑟𝑟𝑜𝑟𝑒 𝑑𝑒𝑙𝑙’𝑂𝑙𝑜𝑐𝑎𝑢𝑠𝑡𝑜 ℎ𝑎 𝑐𝑜𝑚𝑚𝑒𝑛𝑡𝑎𝑡𝑜 𝙁𝙚𝙡𝙞𝙘𝙞𝙤 𝘿𝙚 𝙇𝙪𝙘𝙖, 𝐶𝑜𝑚𝑚𝑖𝑠𝑠𝑎𝑟𝑖𝑜 𝑆𝑡𝑟𝑎𝑜𝑟𝑑𝑖𝑛𝑎𝑟𝑖𝑜 𝑑𝑒𝑙𝑙’𝐸𝑛𝑡𝑒 𝑚𝑎𝑑𝑑𝑎𝑙𝑜𝑛𝑒𝑠𝑒. “𝐿𝑎 𝑚𝑒𝑚𝑜𝑟𝑖𝑎 – ℎ𝑎 𝑎𝑔𝑔𝑖𝑢𝑛𝑡𝑜 𝐷𝑒 𝐿𝑢𝑐𝑎 – 𝑖𝑚𝑝𝑒𝑑𝑖𝑠𝑐𝑒 𝑑𝑖 𝑐𝑜𝑚𝑝𝑖𝑒𝑟𝑒 𝑔𝑙𝑖 𝑠𝑡𝑒𝑠𝑠𝑖 𝑒𝑟𝑟𝑜𝑟𝑖 𝑒 𝑝𝑒𝑟𝑚𝑒𝑡𝑡𝑒 𝑑𝑖 𝑑𝑎𝑟𝑒 𝑢𝑛 𝑠𝑒𝑛𝑠𝑜 𝑑𝑒𝑔𝑛𝑜 𝑎𝑙 𝑓𝑢𝑡𝑢𝑟𝑜. 𝐿𝑒 𝑛𝑢𝑜𝑣𝑒 𝑔𝑒𝑛𝑒𝑟𝑎𝑧𝑖𝑜𝑛𝑖 𝑑𝑒𝑣𝑜𝑛𝑜 𝑟𝑖𝑐𝑜𝑟𝑑𝑎𝑟𝑒 𝑐𝑖𝑜̀ 𝑐ℎ𝑒 𝑒̀ 𝑎𝑐𝑐𝑎𝑑𝑢𝑡𝑜 𝑝𝑒𝑟 𝑠𝑣𝑖𝑙𝑢𝑝𝑝𝑎𝑟𝑒 𝑢𝑛 𝑠𝑒𝑛𝑠𝑜 𝑑𝑖 𝑒𝑚𝑝𝑎𝑡𝑖𝑎 𝑛𝑒𝑖 𝑐𝑜𝑛𝑓𝑟𝑜𝑛𝑡𝑖 𝑑𝑖 𝑝𝑜𝑝𝑜𝑙𝑎𝑧𝑖𝑜𝑛𝑖 𝑐ℎ𝑒 𝑎𝑛𝑐𝑜𝑟𝑎 𝑠𝑜𝑛𝑜 𝑑𝑖𝑠𝑐𝑟𝑖𝑚𝑖𝑛𝑎𝑡𝑒