Futsal Nuceria: 4 reti alla Primavera Cavese e ora testa al ritorno di Coppa

FUTSAL NUCERIA: Lambiase (P), Vuolo, Vitale, Finelli, Palumbo, Attanasio, Manzo, Barba, Nacchia, Foddai. All.: Dello Ioio G.
PRIMAVERA CAVESE: Capuano (P), Apicella, Cuofano, Mansi, Sica, pisano, Granato, Sabatino, Cirota, Grimaldi. All.: Di Dato.
ARBITRO: Formisano (Torre Annunziata).
RETI: 18’pt Apicella (P), 26’pt Foddai (F), 29’pt Palumbo (F), 5’st Palumbo (F), 18’st Barba (F), 19’st Apicella (P).
RECUPERO: 0 pt, 2st

Continua la striscia positiva di risultati per il Nuceria, che batte per 4-2 la Primavera Cavese. Le rossonere, prive di Annaclaudia Dello Ioio e del capitano Pina Lamberti, assistono ai primi minuti di marca metelliana, che si concretizzano con un tiro della Mansi che manca di poco il bersaglio. Inizia lo “spreco” nocerino, con la Palumbo che non sfrutta due occasioni, seguita a ruota dalla Attanasio. Si fa viva la Primavera Cavese che con Mansi al 13′ chiama la Lambiase alla parata.

Passano tre giri di lancette e dai piedi dalla Foddai, lesta a rubare palla a centrocampo, parte l’assist per Palumbo che sciupa. Al 18′ Barba commette fallo sulla Cuofano che è costretta momentaneamente a lasciare il rettangolo di gioco. Dagli sviluppi della punizione calciata direttamente in porta dalla Apicella, arriva il vantaggio ospite. Continuano le occasioni mancate da parte del Futsal Nuceria, che con Manzo e Palumbo non riesce a ristabilire la parità. Al 26′ arriva il pareggio per il Nuceria con la Foddai, brava a sfruttare una palla vagante in area di rigore. A pochi secondi dalla fine del primo tempo arriva il gol del vantaggio rossonero, siglato dalla Palumbo.

La Primavera Cavese inizia il secondo tempo in cerca del pareggio ma Il gioco diventa difficile, complice la copiosa pioggia che rende il campo pesante. Al 4′ inizia un botta e risposta tra le compagini: per il Nuceria ci prova la Attanasio, sul capovolgimento di fronte la Mansi, ma entrambe mancano il bersaglio. Trova la rete il Nuceria dopo un minuto con la Palumbo, ma al 10′ e al 13′ sono la Foddai per il Nuceria, la Apicella e la Cirota per le metelliane a saggiare i riflessi degli estremi difensori. Da una triangolazione creata dalla Barba e dalla Palumbo le rossonere trovano il poker, seguito dalla Apicella che accorcia le distanze per la Primavera Cavese.

La partita scorre via tra varie occasioni non finalizzate per entrambe le squadre, ma a fine gara sono le rossonere a festeggiare. Mercoledì sfida di coppa in trasferta contro la Bisaccese, per cercare di raddrizzare il 3-3 dell’andata e proseguire il cammino nel trofeo tricolore.

Ciro Pisani