Foto/Video | Pagani. Marco Pittoni, l’eroe che dieci anni fa ci lasciò

6 giugno 2018: il piombo e il sangue seminano il panico nella città di Pagani. Due pallottole sparate a bruciapelo, mentre tentava di sventare una rapina all’ufficio postale di corso Ettore Padovano di Pagani, colpiscono il tenente dei Carabinieri, Marco Pittoni. Dieci anni dopo la città di Pagani, ricorda il sacrificio del giovane ufficiale. Una lunga giornata di commemorazione, scandita da momenti significativi, nel solco degli ideali e dei valori di Marco Pittoni.

Pagani ricorda Marco Pittoni a 10 anni dall'omicidio

Le note de “La Fedelissima”, marcia d’ordinanza dell’Arma dei Carabinieri, in memoria del tenente Marco Pittoni

Gepostet von MediaNews24 – MN24.it am Mittwoch, 6. Juni 2018

Questa mattina, intorno alle 12.00, pressappoco l’orario in cui dieci anni fa veniva assassinato il giovane tenente, in piazza D’Arezzo, tra bandiere tricolore, sventolate dagli studenti delle scuole paganesi, dalle associazioni e dai tanti comuni cittadini, sulle note della “fedelissima” – marcia d’ordinanza dell’Arma dei Carabinieri- e alla presenza proprio delle più alte cariche dell’Arma dei Carabinieri, è stata scoperta dai ragazzi di “Autismo Fuori dal Silenzio” e “Superabile Onlus” la gigantografia ritraente la figura del tenente Pittoni. Da oggi, sarà esposta dai balconi di palazzo San Carlo, sede della casa comunale.

La mattinata è stata scandita dagli interventi istituzionali prima e poi dagli stralci di una lettera scritta dalla sorella dell’ufficiale, Maria Cristina Pittoni, affidata alla lettura della sua fidanzata. Una lettera che invoca i giovani al sacrificio degli ideali, evitando di piegarsi alle facili tentazioni della vita, “perché solo così si potrà onorare la memoria di Marco”.

Pagani. Il corteo in memoria del tenente Marco Pittoni

Pagani commemora la scomparsa di Marco Pittoni, a 10 anni dalla tragedia. Il corteo verso l'ufficio postale dove fu assassinato il tenente dei Carabinieri

Gepostet von MediaNews24 – MN24.it am Mittwoch, 6. Juni 2018

Infine, i pensieri di alcuni studenti delle scuole paganesi, che hanno ricordato tra lettere e poesie il giovane tenente. La giornata di commemorazione è continuata nel pomeriggio con la cerimonia religiosa presenziata da S. E. Rev. Ma Mons. Santo Marciano, nella chiesa del Corpo di Cristo, alla presenza del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, per poi incamminarsi in un corteo giunto sino all’istituto postale dove fu ucciso l’ufficiale dei carabinieri, dove è stata letta la motivazione alla medaglia d’oro al valor militare conferita al tenente Pittoni.

Maria Rosaria Mandiello