Follia all’Umberto I: giovane paganese aggredisce dottoressa

Notte movimentata, quella di San Silvestro, al pronto soccorso dell’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. Nulla a che vedere con l’emergenza feriti a causa dei botti, non essendo stata riscontrata alcuna criticità in tal senso.

A creare trambusto, un giovane paganese che, vittima di un incidente stradale insieme alla fidanzata (e giunto in ospedale poco dopo le 20), ha aggredito una dottoressa del pronto soccorso, Antonella D’Ambrosi, 51 anni.

Il giovane, secondo quanto emerso, avrebbe contestato al personale sanitario scarsa efficienza, scagliandosi quindi contro la malcapitata dottoressa mentre quest’ultima era intenta a visitare la fidanzata, le cui condizioni destavano nell’immediato maggiore preoccupazione. E così, d’improvviso, ha colpito al volto la dottoressa – di Sarno – scagliandole contro una busta di ghiaccio secco, utilizzata per ridurre un ematoma.

È a quel punto che si è scatenata l’emergenza, con la dottoressa soccorsa dai colleghi e costretta a far ricorso alle cure dell’oculista di turno, che le ha riscontrato un edema alla cornea. Una lesione che richiederà ulteriori accertamenti, nel frattempo costata cinque giorni di prognosi.

Immediatamente allertati dagli altri medici, i carabinieri hanno raggiunto il nosocomio nocerino, identificando il giovane.