Fiume Sarno e depurazione – Procure indagano sui Comuni inadempienti: Angri, Scafati e Sarno nella rete dei controlli

    3

     

    Controlli a tappeto e acquisizione della documentazione in diversi comuni dell’agro nocerino sarnese che appartengono al bacino del fiume Sarno.

    La verifica riguarda la mancanza dei collettori per gli impianti di depurazione, l’assenza della rete fognaria e la gestione dei fondi necessari per procedere ai lavori. Nella rete dei controlli sono finiti i comuni di Angri, Sarno e Scafati per quanto concerne l’area dell’agro nocerino.

    I militari, su disposizione delle Procure della Repubblica di Nocera Inferiore e Torre Annunziata, hanno attivato controlli per accertare le cause relative ai mancati adempimenti da parte di diversi comuni.

    Nei mesi passati l’attenzione della magistratura e delle forze dell’ordine si era concentrata sulle aziende che sversano lungo il percorso del fiume ora, gli inquirenti, stanno monitorando le attività degli Enti comunali per accertare quali possano essere i motivi che rendono alcuni comuni inosservanti delle norme di legge.