Festa della Musica a Salerno: Suoni di Terra e di Mare, un concerto Gispy Jazz e il violinista Luigi Cavaliere

Salerno si prepara a festeggiare la Festa della Musica con la terza edizione di “Suoni di Terra e di Mare”,un evento musicale e culturale dedicato agli strumenti della tradizione popolare campana. L’iniziativa, organizzata dalla Soprintendenza ABAP di Salerno e Avellino con il patrocinio del Comune di Salerno, ha l’obiettivo di valorizzare i suoni e i costumi del Carnevale di Serino (AV) grazie alla collaborazione della Banda Musicale della Città irpina e dell’Associazione Rivus di Serino.  Per quest’anno importanti sono state le collaborazioni con l’Università degli Studi di Salerno, in particolar modo con il Dipartimento di Studi Politici e Sociali nella figura della Prof.ssa Katia Ballacchino, e con l’UniVersità della Sapienza di Roma, con la Prof.ssa Alessandra Broccolini del Dipartimento di Scienze Sociali ed Economiche, avendo infine ottenuto anche il patrocinio del Dispac dell’Unisa grazie al Prof. Vincenzo Esposito. Una proficua collaborazione e partecipazione si è avuta anche quest’anno da parte del Circolo AICS “Madonna delle Grazie”.

Dunque, una sfilata della Banda musicale e delle maschere e dei costumi che partirà alle ore 18.30 da Piazza Portanova per percorrere Via Mercanti, Via Duomo, Largo P.zza Conforti, Via Trotula de Ruggiero e per giungere a Largo Montone dove si svolgerà il concerto finale.

Nel contempo, nei Giardini di Casa Altieri si esibirà il quartetto Gipsy Jazz Quasimanouche con Philippe Mougnaud, Giosue Masciari, Gualtiero Lamagna e Ferdinando Chiumento.

Infine, nel Giardino della Minerva dalle ore 19,00 alle ore 20,00 sarà possibile assistere alla performance musicale del violinista M° Luigi Cavaliere, pagando il ticket di ingresso al Giardino di soli 3 euro. Il M° Luigi Cavaliere accompagnerà i visitatori nella scoperta del Giardino, il più antico orto botanico d’Occidente, con le note di Mozart e Bach.