Falso cieco: guida il trattore e sequestra la badante

Percepiva una pensione di invalidità e di accompagnamento poiché non vedente, ma in realtà ci vedeva benissimo. Guidava il trattore ed è arrivato addirittura ad aggredire e sequestrare nella propria casa dell’avellinese la badante che lo accudiva.

Dopo averle sottratto il passaporto, l’uomo ha tenuto segregata in casa la donna, originaria dell’est Europa.

Nei confronti dell’anziano irpino, il Gip del Tribunale di Benevento ha disposto l’obbligo di dimora ed il divieto di accogliere in casa collaboratori, domestici o badanti. È stato inoltre disposto il sequestro preventivo di beni immobili e finanziari per 90mila euro, somma corrispondente a quella indebitamente percepita dall’uomo a titolo di pensione di invalidità.

La Procura della Repubblica di Benevento ipotizza nei suoi confronti i reati di sequestro di persona, minacce e lesioni nei confronti della badante. L’uomo è stato anche denunciato per truffa ai danni dello Stato.