False visite psichiatriche: medico rinviato a giudizio.

La Procura di Nocera Inferiore ha chiesto il rinvio a giudizio per un medico operativo presso la Neuropsichiatria Infantile della sede Asl di Cava de’ Tirreni. Il dottore – come scrive il quotidiano “Il Mattino” – con cartelle cliniche e relazioni con contenuti falsi spingeva i genitori a far visitare a pagamento i propri figli in casa sua. Il psicopedagogista è accusato di falso in atto pubblico commesso da pubblico ufficiale e di truffa.