Faiano-Eclanese 1-3, nuovo ko dei picentini

La prima occasione del match capita al 20’ sui piedi di Orefice: diagonale a incrociare dal limite del numero 11 irpino con Senatore che blocca la sfera a terra senza problemi. Al 25’ va alla timida conclusione Maisto per i biaprova ncoverdi, sugli sviluppi di un fallo laterale: il tiro debole viene bloccato da Napolitano. Alla mezz’ora ci Pellegrino dalla distanza, tiro di prima sul quale Napolitano è attento e non si fa sorprendere. Al 32’ Pellegrino entra in area, su suggerimento di Martinelli, ma viene ostacolato fallosamente da Capone. L’arbitro assegna la massima punizione, Pellegrino che porta in vantaggio i suoi realizzando il penalty con un tiro rasoterra. Al 37’ l’Eclanese pareggia: calcio d’angolo con palla scodellata al centro da Calabrese, sul secondo palo è appostato Cataruozzolo che di testa la mette alle spalle di Senatore. Al 40’ calcio di punizione per l’Eclanese, palla che termina su braccio di Grieco in area di rigore e l’arbitro indica il dischetto. Sulla palla si porta Capone per gli ospiti che si fa prima ipnotizzare da Senatore, poi si avventa sulla ribattuta e la mette in rete. Al 45’ dopo un angolo di Grieco va al tiro dal limite Maisto, gran conclusione che si stampa sulla traversa. Vibranti proteste dei biancoverdi per un presunto fallo di mano di un calciatore ospite in area. Nella ripresa doppia occasione per il Faiano al 3’: tiro prima di Maisto da fuori respinto coi pugni dal portiere, sulla ribattuta ci va Consiglio che prova il diagonale sinistro che fa la barba al palo e termina fuori. Poco dopo il quarto d’ora occasione che partorisce ancora dai piedi di Maisto: il portiere devia in tuffo e sulla ribattuta arriva Martinelli ma l’assistente ferma tutto per posizione irregolare. Al 22’ ripartenza Eclanese affidata ai piedi di Orefice, l’attaccante arriva in area e tira a colpo sicuro, Senatore respinge. Al 35’ punizione velenosa di Grieco che tocca la parte superiore della rete, dando l’impressione del gol sugli spalti. Dopo due minuti, gli irpini calano il tris, chiudendo di fatto la partita: punizione lunga sul secondo palo, Grillo tutto solo sul secondo palo la mette in rete.

FAIANO: Senatore, Ruggiero, Martinangelo, Grieco (39’st Costabile), Di Giacomo, Scognamiglio, Liberto ’01 (42’st Forino ’01), Maisto ‘99, Pellegrino A., Martinelli ’00 (42’st Di Somma ‘00), Consiglio.  All.: Turco

ECLANESE: Napolitano ‘99, Zullo ‘00, Calabrese (10’st Della Valle ’99), Russo ’01 (1’st Capocasale ’01), Capone, Capossela (17’st Grillo), Santosuosso, Garzone, Cataruozzolo, Coppola, Orefice (27’st Picozzi). All.: Martino

ARBITRO: Zito di Rossano 

RETI: 33’pt Pellegrino su rig. (F), 37’pt Cataruozzolo (E), 41’pt Capone su rig. (E), 37’st Grillo (E)

NOTE: Spettatori 100 circa. Ammoniti Grieco, Paolo (F), Zullo, Picozzi, Cataruozzolo (E). Espulso al 41’st Picozzi (E). Angoli Faiano 7 – 3 Eclanese. Recuperi 1°T: 1’ – 2°T: 5’