Fabrizio De Luca, un talento per l’Fc Messina

fabrizio de luca un talento per l'fc messina

Fabrizio De Luca, un talento per l’Fc Messina. Passano gli anni, ma la regola in serie D è sempre la stessa. Chi ha gli under più forti vince. Se in campo una squadra deve schierare obbligatoriamente il 36% dei giovani, allora l’incidenza di questi ragazzi sarà altissima. Ma il calcio, fortunatamente, non è uno sport matematico. Tecnica, concentrazione, passione, condizione fisica. Sono tutte variabili che vietano pronostici.

Fabrizio De Luca, un talento per l’Fc Messina

Meglio, però, cautelarsi e per questo l’Fc Messina si è assicurato uno dei giovani più seguiti della Campania e non solo. Un talento naturale, un classe 2001 che ha piedi buoni e visione di gioco. Un ragazzo che in mezzo al campo ci sa stare, per sua personalità che lo ha portato fin da piccolo a bruciare le tappe. De Luca, infatti, già nella stagione 2016/2017 giocava con il Melfi nel torneo di Allievi Nazionali, pur non avendo ancora l’età dei suoi compagni di squadra e avversari. Poi il passaggio all’Arezzo. In Toscana la trafila: Allievi e Berretti.

Il ritorno in Campania

La Casertana si accorge di lui. Non è l’unica. Diverse squadre vorrebbe quel giocatorino che in mezzo al campo sa far girare la squadra, una mezzala che sa difendere con intelligenza ma anche proporre, dettare il passaggio, alzare la testa. I rossoblù arrivano per i primi, anche se dalla Spagna un pensierino a Fabrizio De Luca lo fanno diversi club. Vince la Casertana nella corsa al calciatore, e lo porta a disputare la stagione più strana della storia del calcio.

I piedi buoni per far volare gli attaccanti

Quella fermata dal Coronavirus, dalle incertezze, dal buio sul futuro. E mentre in serie D deve ancora essere decisa la data definitiva della partenza del campionato, c’è chi si è mosso con intelligenza. L’Fc Messina dalle grandi ambizioni non ha voluto sbagliare la campagna acquisti, in particolar modo con gli under. Così, Cesar Grabinski ha cercato di allestire una squadra che avesse un parco under all’altezza, partendo proprio da Fabrizio De Luca. In queste ore il club giallorosso lavora per un attaccante. Serve un uomo capace di attaccare gli spazi, perché così sarebbero esaltate anche le caratteristiche di De Luca, calciatore che ha nei lanci di precisione una delle sue caratteristiche fondamentali. Ci sarà da divertirsi a Messina. De Luca, giovane che ha lasciato Scafati in giovane età per coronare il suo sogno, sa quello di un’intera città sullo stretto passa anche per i suoi piedi. Le responsabilità, però, non gli fanno paura.