Eventi. Eccellenze scafatesi al “Capodanno del Mugnaio”, gala delle farine Caputo

Scafatesi alla ribalta nel settore gastronomico. Eccellenze che collaborano per alzare l’asticella del cibo e degli elementi essenziali che giungono al nostro palato.

Da Scafati a Frignano (Caserta) per l’evento “Capodanno del Mugnaio”. La prestigiosa kermesse gastronomica, tenutasi ieri, ha visto la partecipazione del pizzaiolo scafatese, Ciro Manfredi. Il proprietario della nota “Pizzeria da Ciro” è stato scelto da Vincenzo Iannucc, tecnico del mulino Caputo. Una squadra di 15 pizzaioli, che oltre al giovane scafatese, presentava nomi come: Capuano, Lioniello, Sammarco, Sorbillo.

La manifestazione ha visto i professionisti delle farine, della gastronomia e dell’agronomia, esibirsi nelle varie fasi dell’intera filiera che dalla coltivazione dei grani si trasforma in farina, viene lavorata dai maestri pizzaioli e finisce sulle nostre tavole, dandoci il piacere del gusto che ben conosciamo. Per l’occasione, il dogma delle farine, Antimo Caputo, ha promosso il progetto “Grano Nostrum” che prevede una lavorazione dei grani, sempre più raffinata.

In veste di rappresentante della sua azienda agronoma, l’altro scafatese, neo delegato al settore commercio del comune di Scafati, Alfonso Di Massa. Dunque, professionisti della città di Scafati che rappresentano il territorio in ambito di eccellenze culinarie.