Ercolano, consigliere chiede soldi in cambio di lavoro. L’attacco di Buonajuto: “È un’indecenza”

Notevole il polverone sollevatosi dopo la puntata – in onda ieri sera – di Striscia la Notizia, nel corso della quale è stato lanciato un servizio relativo ad un consigliere comunale di Ercolano che ha chiesto soldi per un posto di lavoro all’ospedale del Mare. Sulla vicenda è intervenuto il sindaco della Città degli Scavi, Ciro Buonajuto.

«Ho visto il servizio andato in onda ieri su Canale 5. Dal quotidiano La Repubblica, questa mattina, ho appreso che si trattava di un rappresentante dell’opposizione in Consiglio comunale. I fatti emersi dal servizio mi hanno lasciato stupito. Credevo che certi comportamenti fossero superati e facessero ormai parte del passato. Evidentemente non è così, e tutto quello che è emerso non può far altro che favorire il cambiamento che da un anno e mezzo a questa parte stiamo portando avanti con la nostra maggioranza. Chi rappresenta la parte sana della politica ha l’obbligo di prendere le distanze da questi comportamenti che finiscono con il danneggiare la speranza di persone in difficoltà e l’impegno di chi come noi porta avanti un’idea di amministrazione legata ai principi di trasparenza e legalità. In ogni caso, mi auguro che la Magistratura approfondisca questa situazione e faccia chiarezza su una vicenda che rischia di mettere in cattiva luce l’intera città».