Entra in vigore il registro tumori. La prima firmataria è la senatrice Castellone

Da oggi, Sabato 20 Aprile, entra in vigore la Legge 22 marzo 2019, n. 29 “Istituzione e disciplina della Rete nazionale dei registri dei tumori e dei sistemi di sorveglianza e del referto epidemiologico per il controllo sanitario della popolazione”. Prima firmataria la Senatrice M5S Maria Domenica Castellone (XII Commissione permanente Igiene e Sanità), cittadina giuglianese.

Entro 180 giorni regioni e province autonome dovranno provvedere ad aggiornare le proprie attività. Entro 12 mesi dovrà essere istituito il referto epidemiologico, ovvero il macrodato corrispondente alla valutazione dello stato di salute complessivo di una comunità che si ottiene da un esame epidemiologico delle principali informazioni relative a tutti i malati e a tutti gli eventi sanitari di una popolazione in uno specifico ambito temporale e in un ambito territoriale circoscritto o a livello nazionale, attraverso la valutazione dell’incidenza delle malattie, del numero e delle cause dei decessi, come rilevabili dalle schede di dimissione ospedaliera e dalle cartelle cliniche, al fine di individuare la diffusione e l’andamento di specifiche patologie e identificare eventuali criticità di origine ambientale, professionale o socio-sanitaria.

Finalmente si potranno studiare i legami tra salute ed ambiente, si potrà intervenire per sradicare i fattori di rischio, offrire cure sempre più efficaci e sopratutto mettere in campo protocolli di prevenzione mirati, analizzando le specifiche esigenze dei singoli territori.
È un importante passo in avanti nella tutela della salute pubblica, che qui, nella Terra dei fuochi, assume una rilevanza determinante.