Emergenza rifiuti. Opposizione consiliare in piazza a Torre del Greco: mascherine ai cittadini

Non accennano a rientrare allarme, tensioni e polemiche legati all’emergenza rifiuti a Torre del Greco. Ieri – domenica 18 novembre – l’opposizione consiliare ha allestito in strada (all’angolo tra via Roma e via Vittorio Veneto) un gazebo per distribuire mascherine ai cittadini e per lanciare un chiaro messaggio a città e maggioranza politica: “l’emergenza di queste settimane impone un atteggiamento collaborativo, da parte di tutti”.
La scorsa notte, intanto, il Comune ha avuto il via libera per conferire allo Stir di Tufino una frazione indifferenziata in quantità superiore rispetto al normale (“Desidero ringraziare il vicepresidente Fulvio Bonavitacola ed il coordinatore dei flussi di rifiuti della Regione Campania, per aver insistito con Sapna affinché si possa conferire un extra di tonnellate di rifiuti indifferenziati nello Stir di Tufino”, ha scritto Loredana Raia, consigliere regionale).

Questa mattina, incontro tecnico-istituzionale presso l’aula consiliare di Palazzo di Città con l’architetto Antonino Di Palma, incaricato di tracciare le linee essenziali del nuovo piano industriale.