Emergenza migranti: la Prefettura allerta l’Agro Nocerino

L’emergenza migranti coinvolge anche l’Agro Nocerino Sarnese. La Prefettura di Salerno ha infatti invitato l’ambito sociale composto dai Comuni di Nocera Inferiore, Nocera Superiore, Roccapiemonte e Castel San Giorgio ad ospitare 100 immigrati.

giovanni_maria_cuofano2
G.M. Cuofano

È una sorta di aut aut quello dell’organo territoriale di governo: è infatti sottolineato che, se nell’arco di un tempo brevissimo (soli 7 giorni, sic!) le amministrazioni non individueranno luoghi idonei ad ospitare gli extracomunitari, la Prefettura potrebbe provvedere a individuare d’autorità alcune aree in cui installare delle tendopoli.

Da Nocera Superiore, il sindaco Giovanni Maria Cuofano ha fatto sapere che, prima di recepire la direttiva prefettizia, le amministrazioni dei Comuni chiamati in causa si riuniranno per studiare misure da adottare di concerto.

Luisa Trezza
L.Trezza

Da Roccapiemonte, invece, l’assessore Luisa Trezza ha sottolineato che «il problema é serio e necessita di spirito di solidarietà umana, nonché di risolutezza. Noi non ci sottrarremo a questa gravosa responsabilità nel rispetto della dignità dell’essere umano. Spero e mi auguro che questa emergenza che siamo chiamati a gestire e a governare non venga strumentalizzata in alcun modo! Confido – ha concluso l’assessore Trezza – nello spirito di accoglienza e nel cuore grande del mio paese».