Elezioni Scafati. Salvati, Di Massa e Conte al tour de force

da sx Alfonso Di Massa, Anna Conte, Modesta Cascone e Ascanio Cavallaro

Ore determinanti per la campagna elettorale a Scafati. Dopo la serata di ieri dove il candidato sindaco Cristoforo Salvati, insieme ai candidati al consiglio comunale per la lista Fratelli d’Italia Alfonso Di Massa e Anna Conte, hanno parlato ai cittadini nell’incontro organizzato da Ascanio Cavallaro e Modesta Cascone, stasera è stata la volta del bar Barone in località Bagni. Uno sguardo attento alle esigenze delle periferie, che ha riportato il candidato sindaco, insieme ad Alfonso Di Massa, Caterina Taglietti e Paolo Attianese a parlare ai cittadini. A dar manforte a Salvati c’era anche Nunzio Carpentieri, sindaco di Sant’Egidio del Monte Albino, sostenitore del candidato del centrodestra.

Il tema delle due serate, oltre all’assistenza per i cittadini, è ruotato intorno alla questione del commercio. “Mai parlato di centro commerciale – ribadisce Salvati – chi dice ciò sta sollevando un polverone ad arte. Anzi, nel mio programma c’è il rilancio del commercio attraverso gli sgravi fiscali che possono arrivare per chi ha delle attività su Scafati”.

Questione che più volte ha ribadito il candidato di fratelli d’Italia, Alfonso Di Massa: “I commercianti vanno sostenuti, questa città non può morire. Deve rifiorire e per farlo ha bisogno di tutte le attività commerciali che rendono viva l’economia. Con i commercianti avremo una serie di incontri, soprattutto a partire dal 27 maggio se ci daranno l’opportunità di amministrare Scafati, perché attraverso le loro proposte si può mettere in atto un adeguato piano di risanamento del commercio”.

Serate all’insegna del pienone e non solo. Per Di Massa, che non è stato fermato neanche dalla pioggia del mattino, si ripetono gli incontri con le diverse categorie di cittadini.