Eccellenza, resta il risultato del campo tra Costa d’Amalfi e Scafatese

Dopo il preanuncio di reclamo, non è arrivato il reclamato vero e proprio. Il Costa d’Amalfi per la partita pareggiata in campionato con la Scafatese sul campo, aveva in mente un reclamo vertente su un fatto non concretamente dimostrabile, riguardante Franza, l’arbitro di quel giorno, angrese e appartenente alla sezione Aia di Nocera Inferiore. Secondo il Costa d’Amalfi, Franza collabora da non tesserato con la Scafatese da preparatore atletico. Ma non c’è stato bisogno, anzi s’è scelto saggiamente di non procedere.