Eboli, picchia la compagna e le ruba il cellulare

Arrestato dai carabinieri  un pregiudicato 38enne di Eboli. L’episodio è accaduto ieri sera verso le 23 e ad allertare i militari è stata la donna aggredita una 23enne ebolitana che è stata soccorsa dai militari e dal personale del 118 ed è stata trasportata in ospedale dove è stata medicata. Sulla donna evidenti segni di violenza sul corpo. E’ stato richiesto immediatamente l’intervento di un’ambulanza e nei pochi minuti di attesa dei soccorsi, nonostante lo stato di shock, i militari sono riusciti a calmare la ragazza e a ricostruire quanto accaduto. Poco prima, per futili motivi, il suo compagnoaveva sfondato la porta di casa e l’aveva brutalmente picchiata, rubandole il cellulare. Così sono scattate le immediate ricerche dell’uomo, W.D., 38enne ebolitano, gravato da alcuni precedenti penali. E’ stato individuato e bloccato mentre era intento a fuggire verso casa sua ed è stato trovato in possesso del cellulare della 23enne che, nel frattempo, è stata soccorsa e ricoverata presso l’ospedale di Eboli in prognosi riservata.