Droga nell’auto, con la figlia di due anni

I carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, diretti dal capitano Davide Acquaviva, hanno arrestato una 34enne pregiudicata di Polla per detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, nel corso di controlli antidroga svolti “a tappeto” sul territorio valdianese notavano che, alla vista dei militari, un’autovettura – condotta dalla donna e con a bordo la propria figlia di 2 anni – accelerava la marcia, dirigendosi per imboccare l’Autostrada A2 del Mediterraneo. I carabinieri, insospettiti da tale improvvisa accelerazione della macchina, la sottoponevano a controllo, risultando apparentemente regolare. La perquisizione personale, svolta da personale femminile dell’Arma, permetteva di rinvenire, un involucro – sapientemente sagomato con del nastro adesivo per permetterne l’occultamento – contenente all’incirca un etto
di hashish e cocaina. Ulteriori quantitativi di cocaina ed hashish venivano rinvenuti sparsi sul tavolo della cucina dell’abitazione dell’arrestata- La giovane è risultata anche percettrice del reddito di cittadinanza e segnalata all’INPS per la revoca del beneficio. Per la giovane sono scattate le manette ed è stato interessato il servizio sociale per la cura della bambina.