Dramma incendi: poche forze per una regione che va a fuoco

Chi provasse in queste ore a mettersi in contatto la Protezione Civile regionale, si renderebbe conto della gravità estrema della situazione incendi. Il convento passa questo: quattro aerei e quatto elicotteri. Il convento, cioè il governo. E con tali forze esigue, bisogna fronteggiare un’aerea vastissima. In queste ore non brucia solo l’Agro. Si segnalano incendi divampati anche nelle parti alte di Torre del Greco, Ottaviano e Ercolano. Non occorre un intervento di emergenza codificato: farebbe probabilmente il gioco di chi potrebbe nascondersi dietro il divampare continuo delle fiamme in Campania. Occorre però un’ordinarietà con più mezzi, oltre con più uomini.