DL Scuola – Misure urgenti per la riqualificazione dell’edilizia scolastica

Con l’approvazione definita del DL Scuola, al fine di garantire la rapida esecuzione di interventi di edilizia scolastica, anche in relazione all’emergenza da CO-
VID-19, fino al 31 dicembre 2020, i sindaci, i presidenti delle provincee delle città metropolitane operano con i poteri dei commissari per quanto riguarda i contratti e le gare per la messe in sicurezza e riqualificazione delle scuole. Inoltre i sindaci, i presidenti delle province e delle città metropolitane avranno i seguenti compiti:

-vigilano sulla realizzazione dell’opera e sul rispetto della
tempistica programmata;
-possono promuovere gli accordi di programma e le conferenze di servizi, o parteciparvi, anche attraverso un proprio delegato;
-possono invitare alle conferenze di servizi tra le amministrazioni interessate anche soggetti privati, qualora ne ravvisino la necessità;
-promuovono l’attivazione degli strumenti necessari per il reperimento delle risorse.

Con questo provvedimento snelliamo le procedure e rendiamo più semplice – dichiara la senatrice Luisa Angrisani – l’attuazione delle misure messe in campo per la sicurezza di studenti e personale scolastico.