Diprè: a Sarno con “droga e mignotte”. Annullata la serata

Promette un evento a base di “coca e mignotte a volontà” e gli organizzatori decidono di annullare ogni tipo di impegno. Protagonista Andrea Diprè che giovedì 28 gennaio avrebbe dovuto fare la sua comparsa alla “Fiera Campionaria Città di Sarno”. Il tutto è saltato a causa di una dichiarazione rilasciata in uno stato Facebook pubblicato sulla sua pagina, dove il “critico d’arte” passato agli onori della cronaca per ben altri meriti “culturali”, si è presentato così al pubblico di Sarno: “Giovedì 28 gennaio sarò ospite alla Fiera Campionaria di Sarno (SA). Ovviamente, durante la mia ospitata, coca e mignotte a volontà! In particolare, invito i giovanissimi a partecipare per divenire da subito fedeli osservanti e praticanti del Dipreismo. W SARNO DIPREISTA!!! E complimenti al Sindaco di questa Città per essersi giustamente prostrato all’ Assolutismo Dipreista”.

Uno stato che alla stessa amministrazione comunale non è andato proprio giù (come giusto che fosse) e infatti è intervenuto il vicesindaco di Sarno Gaetano Ferrentino, che ha risposto con un commento elegante allo stato provocatorio di Diprè: ”Egregio, sig. diprè, non ho il piacere di conoscerla, ma sicuramente l’amministrazione comunale di sarno, che non ha patrocinato la sua iniziativa, non si rispecchia nel suo credo, nei valori di cui si fa portatore e non si prostra a nessuna nuova corrente di pensiero. lei è libero di manifestare legittimamente le sue idee senza coinvolgere, però, le istituzioni. la pregherei, quindi, di cancellare tale post e di servirsi di forme di pubblicità diverse ostentando meno notizie che sbeffeggiano l’amministrazione”.

A far eco al Ferrentino si è aggiunta anche la replica e il disappunto dell’intera amministrazione comunale: “Dopo le frasi vergognose apparse sul profilo facebook di un certo Andrea Diprè, l’Amministrazione Comunale si dissocia da tali gravi affermazioni che sbeffeggiano il Sindaco e la comunità sarnese, riguardanti una iniziativa fieristica in programma il 28 gennaio che il Comune di Sarno non ha mai patrocinato. L’Amministrazione Comunale condanna il comportamento di chi le ha scritte e degli organizzatori, riservandosi ogni azione legale a tutela della propria immagine e onorabilità”.

Nel frattempo, visti ormai i “rumors” innalzati da quello che avrebbe dovuto essere uno dei “grandi” ospiti, gli organizzatori della “Fiera Campionaria Città di Sarno” non hanno potuto far altro che diramare un comunicato attraverso il quale hanno annunciato l’annullamento della comparsata:”A causa delle recenti dichiarazioni rilasciate da Diprè sulla sua pagina Facebook riguardo il suo impegno del 28 Gennaio come ospite qui in fiera, si è deciso di annullare ogni tipo di impegno e disdire il tutto”.