De Luca si loda da solo, anzi loda la sua sanità

“Finito il commissariamento, l’obiettivo è diventare in un anno e mezzo la prima regione d’Italia per offerta sanitaria”. Lo dice il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, a Benevento per inaugurare la nuova centrale operativa dell’Asl e poi il nuovo Saut di Airola. “Occorrono nuove assunzioni – prosegue – e abbiamo fatto uno sforzo enorme assumendo 800 nuovi infermieri, 276 dei quali per Benevento, ma ne servono altri per azzerare le liste di attesa e umanizzare ancor di più la sanità”. Per accelerare i tempi per incrementale il personale medico e paramedico nel Sannio, De Luca annuncia che sarà valutata la possibilità di far scorrere la graduatoria del concorso per l’ospedale “Cardarelli” di Napoli, per le Asl Napoli 1, 2 e 3 e per il “Pascale” e il Policlinico universitario della “Federico II”. “Altrimenti partiranno i concorsi in tempi rapidi”, dice. “Possiamo essere soddisfatti – conclude – anche per aver potenziato il servizio di 118 a Benevento, unico in Campania che gode di servizi informatici per la trasmissione dei dati dall’ambulanza ai centri della rete per l’infarto del miocardio”.