Da Napoli un tour per la rinascita del rugby in Italia

Parte da Napoli il tour d’Italia di Terre Ovali, per portare il vento del nuovo rugby tra quelle squadre che sono state troppo a lungo dimenticate. Domani, sabato 11 giugno, a partire dalle 9.30 all’Hotel Palazzo Caracciolo di Napoli, si terrà la prima convention di Terre Ovali per incontrare i club del Sud, affrontare alcuni dei temi più critici, come formazione, finanziamenti e riqualificazione delle strutture, e per raccogliere direttamente da loro segnalazioni e suggerimenti sull’indispensabile rinnovamento del rugby italiano.

Il programma vede un ospite particolarmente prestigioso, il mitico ex-allenatore delle nazionali italiana e francese Pierre Villepreux, che farà un intervento sul passato e il futuro del rugby italiano. Oltre a lui interverranno: Sergio Zorzi, ex Azzurro e tra i capitani di Terre Ovali, formatore, che parlerà di come migliorare la formazione dei tecnici delle società; l’ing. Marco Sanetti di Coni Servizi, che illustrerà la convenzione con il Coni per il supporto progettuale alla riqualificazione delle strutture dei club; l’ing. Gaetano Cicioni, della Saci Ingegneria, che darà tutte le indicazioni per ottenere le garanzie al finanziamento per la realizzazione di nuovi impianti.

Dopo il pranzo, il pomeriggio, sarà riservato al confronto con le squadre. Si parlerà delle situazioni che vivono tutti i giorni, delle loro esigenze e delle soluzioni che auspicano.