Coronavirus – Rientrano in Italia i connazionali bloccati con cani e gatti

“E’ prevalso il buon senso: hanno fatto rientro in Italia gli oltre 200 italiani bloccati in Messico, con i loro animali d’affezione. Ma è ancora lunga la strada sul trasporto animali per le compagnie aree visto che la maggior parte lo vieta” – commenta – l’europarlamentare del Movimento 5 Stelle, Isabella Adinolfi.
Il rientro in Italia di oltre 200 persone con gatti e canj dopo la fase di lockdown diventa decisivo per evitare l’abbandono degli animali in strada.
L’europarlamentare salernitana,nei mesi scorsi aveva chiesto alla Commissione Europea di prevedere degli obblighi sul trasporto animali per le compagnie aeree.

“Dalla Commissione, tuttavia, mi hanno risposto che loro non intendono far nulla perché il mercato è libero e le compagnie sono libere di applicare le regole e i prezzi che vogliono. Viaggiare con i propri cani, gatti, è il primo desiderio di qualsiasi amante degli animali”.

@RIPRODUZIONERISERVATAMEDIANEWS24