Coronavirus Nocera Inferiore – le complicazioni del modulo per ottenere il Buono spesa

Dal sindacato Sinalp -Caf, patronato sede Nocera Inferiore, riceviamo e pubblichiamo i rilievi del responsabile Nicola Molinaro sui moduli predisposti dall’amministrazione.

Il modulo predisposto per i buoni spesa  è decisamente complesso. E’richiesto, in difformità dal modulo standard dell’Anci, l’iban di tutta la famiglia, sono richieste varie utenze con relativi importi, ultime mensilità riscosse e altre informazioni. Sul modulo, inoltre, hanno sbagliato ad indicare la email della posta certificata, mancando una lettera . Parecchie persone soprattutto anziane non hanno email. Tanti non hanno scanner per inviare i documenti. Il Protocollo è aperto solo per casi particolari, il resto è demandato a caf e patronati. A nostro modo di vedere, il modulo per la domanda doveva essere semplificato, come è accaduto in altri comuni ed accettare anche diverse da modalità di invio documenti. In allegato, la lettera inviata al Comune tramite pec.