Coronavirus – Energia eolica globale a rischio

Nel corso del 2019, la capacità produttiva di energia eolica, a livello globale, è aumentata del 19% rispetto all’anno precedente, specialmente per via dell’ingresso nel mercato di Stati Uniti e Cina.

Attualmente le due potenze sono leader nel settore e producono circa i due terzi dell’energia eolica dell’intero pianeta. Il direttore dell’International Energy Agency Faith Birol si è detto preoccupato del fatto che l’arresto alla crescita globale legato alla pandemia possa minare i progressi nella transizione energetica. Un rischio che si potrebbe evitare se i governi decideranno, una volta terminata la crisi, di dare una spinta all’economia investendo proprio nelle energie verdi.