Coronavirus, dalla Cina la sperimentazione della speranza

3

E’ stato utilizzato in Cina su 21 pazienti ed ora è la prima volta che viene somministrato in Italia in casi di coronavirus. Sulla scorta di questi primi elementi «si sta valutando la possibilità di trattare altri malati in condizioni critiche». Da Napoli passi avanti nella ricerca contro Covid-19. Grazie a una collaborazione tra l’Azienda Ospedaliera dei Colli, l’Istituto dei tumori di Napoli e alcuni medici cinesi la risposta al Covid 19 potrebbe venire dalazione del Tocilizumab, un farmaco che viene utilizzato nella cura dell’artrite reumatoide.

fonte il Mattino